Lean Six Sigma e Kaizen

Per il miglioramento continuo nella tua azienda, non fidarti degli slogan e delle mode passeggere.

Adotta la metodologia che nasce dalla combinazione dei due approcci più consolidati e più diffusi a livello internazionale: il modello Lean e il metodo Six Sigma 

La Lean Six Sigma riesce a coniugare i benefici del modello Lean con l’approccio metodologico della Six Sigma: ti consente quindi di lavorare con una più completa disponibilità di tecniche e strumenti, mettendoti in grado di affrontare con successo la maggior parte dei problemi organizzativi che frenano lo sviluppo della tua azienda.

Vantaggi

Più strumenti a disposizione

La Lean Six Sigma ti mette a disposizione il più ampio set di tecniche e strumenti da applicare per migliorare le prestazioni della tua organizzazione

Aumenta la probabilità di successo delle soluzioni

Con la sola Six Sigma si corre il rischio di migliorare un processo mal concepito; con la sola Lean di applicare soluzioni “di moda” in ambiti che non ne traggono beneficio

La trasformazione Lean è facilitata

L’organizzazione e la gestione dei progetti secondo il metodo Six Sigma facilita l’implementazione delle soluzioni proposte dalla Lean

Scopri come abbiamo aiutato il nostro cliente a cogliere vantaggi strategici con la Lean Six Sigma

Image
Successo della metodologia Lean Six Sigma in PMI italiana sugli indicatori rilevanti per il business
-86%
Riduzione dei tempi di validazione in laboratorio
67%
Aumento rotazione delle scorte di materia prima
-88%
Riduzione tempi studi di fattibilità nuovo prodotto

Come si applica la metodologia Lean Six Sigma

La Lean Six Sigma (LSS) nasce nel 2002 da un’intuizione di Michael George, fondatore del George Group, che è riuscito a coniugare i benefici del modello Lean con l’approccio metodologico della Six Sigma. In grande sintesi, l’aggiunta della Six Sigma alla Lean:

  • Rafforza la Root Cause Analysis, cioè la capacità di risalire alle vere cause alla radice dei problemi, in quanto al ciclo PDCA della Lean affianca il percorso DMAIC e una dotazione selezionata dei più efficaci strumenti statistici appositamente rivisitati allo scopo di poter essere applicati anche da persone non specializzate in questa materia
  • Migliora l’organizzazione e la gestione del miglioramento continuo, in quanto definisce i nuovi ruoli organizzativi necessari per la realizzazione dei progetti di miglioramento e per sostenere il miglioramento continuo nel tempo
  • Definisce e standardizza gli interventi formativi necessari per acquisire le competenze relative a ognuno di questi ruoli
Image
Schema organizzativo della Lean Six Sigma

La combinazione del modello Lean e della metodologia Six Sigma consente quindi di lavorare con una metodologia più completa, in grado di affrontare con successo la maggior parte dei problemi organizzativi.

In tale contesto si inseriscono anche gli eventi Kaizen (cambiare per migliorare): si tratta di progetti mirati a implementare tipiche soluzioni Lean, condotti secondo il metodo DMAIC e realizzati in tempi molto rapidi (tipicamente in una settimana), grazie alle risorse del team dedicate a tempo pieno.

Con Pragmata abbiamo avviato un programma di implementazione della metodologia Lean Six Sigma, nel quale abbiamo formato 6 Green belt e 15 Yellow belt. Al termine della formazione in aula ogni Green belt, alla guida di un team composto in larga misura da Yellow belt, ha realizzato 2 progetti di miglioramento, il primo dei quali con il supporto di un esperto di Pragmata, il secondo condotto in larga autonomia. La conclusione positiva dei progetti ha portato alla nostra azienda significativi benefici in termini di costi e di velocità di risposta al mercato, mentre i Green belt hanno ottenuto la certificazione ufficiale.
Massimo Parzani, Direttore Generale