Miglioramento continuo

Migliorare significa non dover mai dire: "Mi dispiace"!

 

Se ti fermi, prima o poi gli altri ti supereranno.

Ma per muoverti non è necessario avviare grandi progetti di cambiamento tecnologico e gestionale: è sufficiente sviluppare un programma di miglioramento continuo, che con piccoli progetti realizzati nella giusta cadenza ti consente di mantenere la tua organizzazione al passo con le esigenze del tuo business.

Il miglioramento continuo è caratterizzato dalla realizzazione di tanti piccoli progetti che eliminano i malfunzionamenti, irrobustiscono i processi e facilitano lo sviluppo dell’azienda. I progetti si caratterizzano per la conclusione in tempi rapidi (max 3-5 mesi), risorse limitate (team di 3-5 persone max), investimenti ridotti.

 Quali sono i vantaggi?

Benefici rapidi su tempi, costi e qualità

Ogni progetto porta con sé benefici quantificabili da 50 a 500 €/anno, con un ritorno dell’investimento iniziale molto rapido

Personale con maggiore cultura

La formazione e la partecipazione alla realizzazione dei progetti incrementa la cultura del personale: aumenta la capacità di problem solving e riduce i problemi organizzativi

Maggior probabilità di successo

Scomponendo un grosso problema in tanti piccoli problemi, da affrontare in parallelo o in sequenza stretta, si riescono ad ottenere risultati in modo progressivo e quindi, in complesso, in tempi più brevi

Image
Settore aerospace e automotive

Scopri come abbiamo aiutato un'azienda dell'indotto automotive ad avviare il suo programma di miglioramento continuo.

Come si realizza il miglioramento continuo

Per realizzare il miglioramento continuo Pragmata adotta la metodologia Lean Six Sigma, perché:

  • è la più diffusa e di maggior successo a livello internazionale
  • Pragmata è stata la prima a realizzarla in Italia, in collaborazione con i suoi fondatori (George Group) e vanta più di 40 programmi realizzati in aziende di grande, media e piccola dimensione
  • racchiude in sé le 3 componenti fondamentali che sono necessarie per realizzare gli interventi:
    1. Il modello organizzativo da assumere come riferimento: il modello Lean
    2. Un metodo efficace e standardizzato per la conduzione dei progetti: il DMAIC
    3. Percorsi standardizzati per la formazione del personale, (White, Yellow, Orange, Green e Black)

Per introdurre il miglioramento continuo il piano di lavoro standard è il seguente:

Schema del deployment di un programma Lean six Sigma
Schema del deployment di un programma Lean six Sigma

Per sostenere il miglioramento continuo nel tempo occorre effettuare i seguenti passi:

  1. Formalizzare e comunicare la vision della Direzione sul MC, utilizzando le Value Stream (VS)
  2. Assegnare ai manager di 1° livello la responsabilità di una Value Stream (VS) e non di una funzione
  3. Definire e standardizzare il modello di governance di ogni VS
  4. Inserire il processo di miglioramento continuo nel modello di governance delle VS
  5. Assegnare la responsabilità e le necessarie risorse al MC
  6. Monitorare i risultati e continuare a migliorare il processo di MC
  7. Programmare adeguati interventi di formazione e coaching a supporto dei vari passaggi

"Con Pragmata abbiamo avviato un programma di miglioramento continuo basato sulla metodologia Lean Six Sigma. Con diverse wave in Italia abbiamo formato 3 Black belt, 40 Green belt e 12 Sponsor, che hanno realizzato numerosi progetti di miglioramento nei processi logistico-produttivi, amministrativi e di sviluppo nuovi prodotti. Ad esempio, alcuni progetti ci hanno consentito di progettare un nuovo stabilimento produttivo seguendo fin dall’inizio le linee guida della Lean Six Sigma, conseguendo notevoli risparmi di spazio e di costi."

Riccardo Facchini, Amministratore Delegato