MRP e la Pianificazione delle risorse produttive

Il modello MRP è l’unico pensato per realizzare un sistema manifatturiero SENZA SCORTE di materiali!

Perché non ci riesce? Perché le nostre aziende sono molto brave a “produrre” ma non sono altrettanto brave a “gestire”: quanto sono affidabili i dati tecnici di prodotto e di processo nella tua organizzazione?

MRP è l’acronimo di Manufacturing Resource Planning ed è il sistema che governa tutti i flussi dei materiali, l’uso delle risorse produttive e la catena di acquisto, produzione e spedizione. Quando è ben progettato e parametrizzato, è il miglior sistema per minimizzare le scorte e per rispettare le promesse fatte ai clienti.

Vantaggi

Rispetto delle promesse fatte ai clienti

L’on time delivery aumenta e si porta ai valori target di mercato (tipicamente oltre il 95%).

Riduzione del capitale investito nei magazzini

Cambiare i parametri di gestione dei materiali significa agire direttamente sul bilancio aziendale, disinvestendo dove possibile e migliorando le prestazioni per i clienti

Snellisce il tuo processo produttivo

Lottizzazione, accorpamenti, anticipi di produzione rendono il processo ingestibile. Adeguiamo i parametri dell’MRP per rendere più veloce e reattiva la produzione

Scopri, ad esempio, come abbiamo aiutato un'azienda del settore Automotive a ridurre le scorte e, contemporaneamente, aumentare la puntualità delle consegne ai clienti

Image
On Time Delivery e riduzione delle scorte? Ecco fatto!
95%
On Time Delivery - OTD
-20%
Riduzione Stock su tutti i plant

Come interveniamo sul sistema MRP

Lavoriamo sui sistemi MRP dal 1987. Nel 1991 abbiamo sviluppato il primo schedulatore di produzione italiano a capacità finita.

Interveniamo su tutti i livelli di pianificazione necessari in un sistema produttivo:

  • Progettiamo gli strumenti e i parametri utili alla gestione delle previsioni di vendita
  • Verifichiamo i parametri di pianificazione su tutto il sistema produttivo: acquisti, produzione, gestione del conto lavoro, logistica e spedizione
  • Verifichiamo la qualità di distinte base e cicli di lavorazione, per la gestione dei fabbisogni di semilavorati e materie prime
  • Implementiamo le modalità di pianificazione a capacità infinita e a capacità finita, al fine di verificare la fattibilità del piano e identificare i colli di bottiglia del sistema produttivo
  • Utilizziamo i sistemi pull per gestire le politiche di rilascio del programma di produzione al fine di garantire la massima stabilità del lead time di evasione degli ordini clienti
  • Analizziamo gli scostamenti tra quanto pianificato / programmato e quanto effettivamente registrato dagli operatori di produzione

I passi che seguiamo possono essere sintetizzati nel modo seguente:

  1. Incontro con il management aziendale per chiarire l’ambito del progetto e gli obiettivi da perseguire
  2. Costituzione del gruppo di lavoro, guidato da un consulente esperto di Pragmata
  3. Analisi del processo di pianificazione, per identificare i flussi informativi e di materiali e le eventuali criticità
  4. Identificazione degli ambiti di intervento e delle opportunità di miglioramento, per stabilirne le priorità
  5. Pianificazione, attuazione e controllo delle azioni correttive su tutti gli ambiti decisi dal management
  6. Monitoraggio dei risultati e sostegno del cambiamento, adottando gli opportuni strumenti organizzativi