Eliminare il Tampering

Anno

2013

Tipologia

Lean Six Sigma

Ad esempio nell’anno 2006, nel corso di un programma Lean Six Sigma realizzato in collaborazione con Pragmata, un’azienda di componentistica del settore automotive ha assegnato a un suo green belt (in formazione) un progetto per ridurre lo scarto per problemi di qualità di una linea di assem­blaggio dal 4% al 2% (il 50% in meno), con un impatto previsto a li­vello economico di circa 70.000 €/anno.

Il green belt incaricato del progetto era un giovane addetto all’ufficio tecnico; dopo aver identificato, grazie ad un’analisi di Pareto, i 3 codici di prodotto responsabili di gran parte dello scarto, con il suo team ha iniziato ad analizzare le numerose carte di controllo e di process capability che erano già disponibili come report standard aziendale ma, come spesso accade, poco utilizzate; le carte di controllo hanno subito evidenziato un comportamento anomalo del processo: per lunghi periodi i punti sulla carta di controllo mostravano un’oscillazione molto contenuta attorno alla media, mentre ogni tanto appari­vano dei salti di livello che spostavano nettamente la media in alto e poi in basso, portando i punti troppo vicino ai limiti di specifica e arrivando quindi a produrre scarti.

Coinvolgendo gli operatori della linea, il team ha quindi potuto verifi­care che questi salti corrispondevano al passaggio fra lotti di produzione di­versi. Analizzando le modalità con cui gli operatori procedevano al settaggio della linea, ci si è accorti che gli operatori si basavano solo sulla propria esperienza e del buon senso, ignorando i parametri tecnici standard, che addirittura erano stati perduti nel tempo. Il team del pro­getto ha quindi proceduto a ricostruire i parametri tecnici originali e a dare istru­zioni agli operatori su quale parametro intervenire (si è infatti verificato che in­tervenire su un solo parametro era sufficiente) per ottenere il risultato deside­rato. A seguito di questo progetto il processo si è stabilizzato e gli scarti di que­sti 3 codici si sono praticamente azzerati. L’impatto economico effettivo, rical­colato al termine del progetto, è salito da 70 a 85.000 €/anno.